I principali documenti previsti per il rito religioso disposti dalla Diocesi di Roma

E’ costituito dalle domande che vengono rivolte ai nubendi a fine di conoscere eventuali impedimenti e determinare la loro identità al fine di garantire la liceità e la validità del matrimonio. Non può essere riprodotto al computer né può essere fotocopiato.

Certificato di Battesimo

E’ una dichiarazione di battesimo specifica per il matrimonio la quale, per essere accettata, deve essere stata prodotta entro i 6 mesi precedenti. Nell’emissione possono essere inserite o meno della annotazioni.

Certificato di Cresima

Viene emesso dal parroco della Chiesa dove si è celebrata la cresima e può essere trascritta e contenuta nello stesso certificato di battesimo qualora fosse presente nell’apposito registro. Può essere sostituita da una dichiarazione giurata dell’interessato.

Prova Testimoniale dello Stato Libero

Il parroco della diocesi produce tale documento qualora un futuro sposo non abbia dimorato nella diocesi dove risulta il domicilio canonico per più di un anno dopo aver compiuto i 16 anni

Pubblicazioni Canoniche

Viene esposto per due domeniche nella parrocchia con le generalità dei nubendi al fine di avvertire i fedeli qualora vi fossero casi di impedimento canonico

Richiesta di Pubblicazione da farsi alla Casa Comunale

Documento allegato a quelli utili per le pratiche civili da pubblicare in Circoscrizione sulla base di un modello stampato da Vicariato e non modificabile, siglato dal parroco.

Dichiarazioni Prescritte nei Matrimoni Misti

Rappresenta l’impegno scritto della parte cattolica a far battezzare i figli nati dal matrimonio misto e ad educarli nella fede cattolica senza impegnare allo stesso tempo il congiunto di altra confessione

Licenza ad altro Parroco

Licenza di affidare la celebrazione ad una terza parrocchia rispetto a quella di residenza dei nubendi da parte del parroco titolare e solo in presenza di validi motivi di ordine pastorale

Stato dei Documenti

Un insieme di dati e certificazioni utili al rimando della pratica presso ogni sede preposta con le dovute firme e annotazioni riguardo la celebrazione e la trascrizione del matrimonio

Atto di Matrimonio

Prevede le generalità degli sposi, le date delle pubblicazioni canoniche e civili, gli altri adempimenti occorsi, come la separazione dei beni e il riconoscimento dei figli naturali

Richiesta di Trascrizione agli effetti civili

Unito all’atto di matrimonio, ne rappresenta in parte anche la ricevuta e serve alla trascrizione nei registri pubblici e civili

Notifica di Matrimonio e dichiarazione di avvenuta Registrazione

Costituita da una cartolina inviata al parroco dei Battesimi dei nubendi ove è presente anche la notifica dell’avvenuta registrazione della nota marginale