Far dire di sì alla propria fidanzata con originalità e nelle migliori condizioni

Ogni proposta di matrimonio da parte di un fidanzato viene vissuta come un momento topico della storia d’amore e deve essere colto nel frangente che sia ideale sia per lei che per lui. Nella relazione deve essersi instaurata quella complicità tale che permette di andare oltre le parole e di potersi basare sui sensi e l’intuito tanto amati dal gentil sesso. Cogliendo l’attimo in cui lei mostri di essere predisposta al grande passo e fornisca indizi per la prossima mossa in tal senso, esattamente come le condizioni che hanno permesso dapprima l’incontro e poi la relazione amorosa. Naturalmente vi devono essere ulteriori elementi che permettano questo venirsi incontro e cioè una solida intesa fatta di sentimenti condivisi e di possibilità concrete per poter affrontare una vita coniugale che non sia priva di sostanza e concretezza, come ad esempio l’esperienza della convivenza. Si può scegliere poi, a suggellare tale evento, un periodo, un mese, un anniversario o una ricorrenza che sia significativa per entrambi, ma sempre in linea con quanto detto prima.

Il Luogo Adatto

5 consigli generali per una proposta di matrimonio vincente - Studio Fotografico Colizzi

In base alle note attitudini e alla personalità della sposa, la quale deve trovarsi nelle migliori ambientazioni possibili per potersi sentire al sicuro e circondata da elementi rassicuranti e tipici di un luogo che sia accogliente e allo stesso tempo adatto al suo spirito, si deve cercare la location che combaci con il carattere della donna. In sostanza il luogo magico non deve essere costrittivo, troppo lontano dalle aspettative di lei ma anzi conforme al suo modo di vedere l’ambiente adatto. Inoltre, la scelta del posto, deve tenere conto della sua indole e cioè se introversa, tendente alla riservatezza e al privato oppure con una più chiara predisposizione per il pubblico e per il condiviso. Rispettando le doti e le preferenze della propria donna si riuscirà a ottenere più facilmente l’habitat più idoneo, dal più naturalistico e selvaggio fino alla massima espressione dell’urbano di pregio, che combaci con le aspettative di questo momento sognato e desiderato per tutta la vita e soprattutto immaginato con precisi lineamenti a corredo di un sogno da realizzare insieme.

L'anello

5 consigli generali per una proposta di matrimonio vincente - Studio Fotografico Colizzi

Il simbolo ufficiale della proposta di matrimonio è rappresentato dall’anello, che suggella come dono il momento topico, dalla consegna, all’accettazione fino al suo indossarsi. Si tratta di un rituale che va studiato nei minimi dettagli ed esiste una lunga serie di esempi su come può avvenire la sua entrata in scena. Si possono elencare un insieme di elementi che vanno dallo scenografico al sorprendente ma tutti convergono sulla relazione di coppia e cioè su come si caratterizza il modo di vivere i momenti importanti da parte di entrambi i futuri sposi. Se nella coppia vige allegria e spensieratezza si può adottare una trovata che contempli immaginazione e leggerezza, oppure si può tornare alla tradizione e in qualsiasi contesto l’uomo può fare ricorso all’inginocchiamento, segno di rispetto e amore e anche di veritiere intenzioni. In ogni caso, l’anello rappresenta proprio l’impegno da parte del fidanzato di volere in sposa la sua amata, fatto che comporta tutta una serie di responsabilità che vanno dalla fedeltà, al mantenere la relazione rendendola più forte e solida, in un legame e in un cerchio affettivo indirizzato verso la costituzione di una famiglia felice a amorevole.

Idee Originali

5 consigli generali per una proposta di matrimonio vincente - Studio Fotografico Colizzi

Trovare idee originali per la proposta di matrimonio oggi diviene difficile in quanto molte iniziative, anche le più stravaganti, sono state in fondo spesso diffuse anche attraverso i social e i media. Si può lavorare sulla variazione del tema che può essere romantico, vacanziero, tradizionalista, sportivo, sorprendente, scenografico, intimo o pubblico o in una qualsiasi forma o genere già adottato. L’originalità verrà fuori nel momento in cui si saprà interpretare al meglio il sogno della propria amata magari andando a centrare esattamente il suo ideale e riuscendo a renderlo ancora più memorabile sforzandosi di raccogliere per tempo, sin da subito e senza esitazioni, i piccoli indizi che trapelano dai desideri della partner, la quale potrà essere condotta attraverso un viaggio che deve mantenere l’accezione della favola, sia essa principesca o in qualche modo fiabesca e che renda l’idea della proposta di matrimonio piacevole e stupefacente come in una storia da grande romanzo d’amore o da film celebre, dove i protagonisti si emozionano e fanno emozionare, regalandosi il modo migliore per iniziare il loro sogno comune.

La Tradizione

5 consigli generali per una proposta di matrimonio vincente - Studio Fotografico Colizzi

Il rispetto della tradizione vuole che la proposta di matrimonio venga fatta in presenza dei genitori di lei. Si tratta in effetti di chiedere la mano al padre della futura sposa il quale ha il diritto di essere informato e rassicurato oltre che poter dare il suo assenso alla luce della buona volontà del promesso sposo. Questo aspetto può essere necessario ma anche accessorio e successivo alla proposta di matrimonio. Si può scegliere un momento opportuno, come ad esempio una festività da passare in famiglia, dove lo sposo si deve presentare con le dovute garanzie a con la prospettiva di ricevere il benestare dopo un adeguato fidanzamento che sia testimonianza dei reali sentimenti e delle dovute rassicurazioni derivanti dalla precedente frequentazione delle due famiglie. Naturalmente, questa dinamica oggi è meno formale, ma già in passato, in epoche non sospette, vi è sempre stata una proporzionata aderenza a questi criteri anche in base alle prerogative delle famiglie di cui quella della sposa, è giusto dirlo, si assume diversi compiti e specifici impegni per tutta l’organizzazione della seguente cerimonia e dei suoi festeggiamenti.